You are here: Home SERVIZI Editoria e Stampa

GBPress.net Gregorian & Biblical Press

Il tuo carrello

Il carrello è vuoto.

Specifiche per gli Autori

E-mail Stampa PDF

Specifiche per gli Autori

Presentazione dei file

Possono essere presentati sia via web sia attraverso pendrive ma è preferibile su cd. è opportuno allegare una bozza cartacea del lavoro come riferimento per gli operatori soprattutto per i libri.

Sono consentiti i seguenti formati

• per i testi Word (.doc)

• per le tabelle: Excel (.xls) e Word (.doc)

• per le immagini: .tiff, .jpg, .psd

• per le illustrazioni vettoriali: .eps, .ai

sconsigliamo i seguenti formati

• .gif, .png

non sono in alcun modo ammessi

• i formati cad o 3D di qualunque genere, i file di Corel Draw

• i formati Power Point che possono essere forniti solo per indicazioni puramente dimostrative

• tutti gli altri formati

 

Immagini

è consigliabile fornirle con una risoluzione di almeno 300 dpi al formato di stampa. Questo significa che se si vuole stampare, per esempio, una immagine di 8cm x 5cm (equivale a pixel 1000 x 600 circa), è a questo formato che l’immagine deve essere a 300 dpi. Se l’immagine è più piccola di quella desiderata e non possiede la sufficiente risoluzione, ci si deve aspettare un cattivo risultato di stampa.

Non vale il ricampionamento effettuato con Photoshop o altri programmi di fotoritocco. Ovviamente il discorso non vale per i formati vettoriali che possono essere stampati a qualunque dimensione. Si ricorda che elementi presi da pagine web come i loghi hanno in genere una risoluzione di 72 dpi, pertanto inadatte alla stampa.

 

Si consiglia di fornire tali elementi a una adeguata risoluzione o, meglio, in formato vettoriale, soprattutto se si ha necessità di effettuare diversi lavori che implicano il loro utilizzo a diversa grandezza (come brochure e poster per convegni).

 

Si ricorda che i file scaricati da Internet sono coperti da Copyright pertanto inutilizzabili!

 

è bene non inserire le immagini o i grafici nei documenti Word, ma separatamente per garantire una agevole valutazione da parte del personale della editrice o per la loro elaborazione.

 

Grafici

Possono essere forniti come immagini all’adeguata risoluzione (vedi sopra) o in .eps

Se prodotti da Excel è possibile, in aggiunta, fornire il file Excel dei dati di origine per rigenerarlo.

 

Tabelle

è possibile fornirle sia già inserite nel Word che nel formato Excel. In ogni caso, verranno riposizionate a seconda delle necessità secondo le comuni regole editoriali.

Camera Ready

Si considera tale solo ed esclusivamente il formato PDF. Inoltre per essere valido l’autore deve fare attenzione che:

• tutti i fonts siano incorporati nel PDF al momento della generazione: inviare nel caso non siano font da Bibleworks i font completi (ossia tutta la famiglia). Consigliamo di usare Bibleworks;

• Generarlo al formato di stampa richiesto in fase di preventivo;

• Verificare che il testo sia effettivamente solo in nero e non in “nero ricco”, ovvero di un nero con l’aggiunta di altri colori;

• lasciare spazio adeguato della gabbia dell’impaginato dai margini (1 cm) a meno di specifica richiesta di grafica ai bordi da parte del cliente e da concordare al momento del preventivo.

 

è possibile chiedere ogni chiarimento alla editrice per la sua generazione. Essa verificherà la validità del PDF al momento della sua presentazione e può richiedere la sua rigenerazione.

 

Libri

Gli autori sono tenuti a presentare i file del proprio testo suddiviso in capitoli: i capitoli devono essere numerati progressivamente nell’esatta sequenza da impaginare, così come i possibili contributi di diversi autori nel caso di riviste.

 

è doveroso che il testo scritto possegga riferimenti chiari ed evidenti alle immagini che:

• devono essere a loro volta appositamente numerate progressivamente;

• devono possedere una propria didascalia esplicativa;

• devono rispettare i requisiti precedentemente elencati nella sezione immagini.

 

Lo stesso vale per i grafici e le tabelle.

 

Gli autori sono tenuti a presentare un file di testo il più definitivo possibile, come da buone norme editoriali, onde evitare il prolungarsi dei tempi di produzione. è quindi evidente che intere sostituzioni di testo o pagine che presentano notevoli correzioni comportino maggior tempo nella preparazione. Quando le suddette correzioni comportino un aumento dei tempi di lavorazione superiore al 10% si applicheranno variazioni dei costi preventivati.

 

Per le norme redazionali vedi “Norme tipografiche” a cura del prof. Ronald Meynet, Pontificia Università Gregoriana.

 

Stiamo intanto elaborando le norme per ogni collana.

Per proposte di manoscritti a cura dei Professori alleghiamo modulo apposito da compilare.

 


Network



Centro Assistenza

DOVE SIAMO
Piazza della Pillotta 35
Visualizzazione ingrandita della mappa
Visualizzazione ingrandita Street View

Non esitare a contattarci per ogni informazione o dubbio